Informativa

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per effettuare statistiche di utilizzo. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Azioni per la didattica a distanza

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

- Visto l’art. 2 DCPM 8 marzo 2020 lett. m) che recita “I dirigenti scolastici attivano per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche nelle scuole, modalità di didattica a distanza”

- Considerate le disposizioni applicative della direttiva n.1 del 2020, di cui alla nota ministeriale del 4 marzo 2020, che prevedono “la necessità di favorire, in via straordinaria ed emergenziale, in tutte le situazioni ove ciò sia possibile, il diritto all’istruzione attraverso modalità di apprendimento a distanza”

- Considerate le disposizioni applicative della nota 08 marzo 2020, n. 279, che ci invita tutti ad intraprendere iniziative che favoriscano “la continuità nell’azione didattica”, evitando, soprattutto nella scuola primaria, la mera trasmissione di compiti ed esercitazioni, quando non accompagnata da una qualche forma di azione didattica o anche semplicemente di contatto a distanza"

DISPONE

di attivare azioni di didattica a distanza.

In aggiunta alle indicazioni fornite in data 5 marzo 2020 -“nel registro Spaggiari i docenti delle varie discipline utilizzeranno la sezione “Agenda” per comunicare agli alunni e alle loro famiglie indicazioni operative sulle attività da svolgere a casa; nella sezione “Didattica” i docenti avranno cura quotidianamente di condividere con gli studenti materiali digitali per lo svolgimento delle attività ritenute idonee al proseguimento del percorso formativo”- i docenti attiveranno canali comunicativi che consentano un feedback con gli studenti e le famiglie, nel rispetto della normativa sulla privacy.

Si suggerisce l’utilizzo delle piattaforme indicate dal MIUR: https://www.istruzione.it/coronavirus/didattica-a-distanza.html.

In dettaglio: Google suite for education; Avanguardie educative; Rai per la didattica; Treccani scuola; Padlet, Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi. (https://www.youtube.com/watch?v=GSWo1M--1Aw) e Webinar INDIRE.

L’istituto ha altresì richiesto l’attivazione delle classi virtuali su Spaggiari. Appena tale funzionalità verrà attivata ogni docente riceverà comunicazione e creerà la propria aula virtuale, secondo le indicazioni del tutorial (https://web.spaggiari.eu/www/app/default/promo.php?prd=cvp#scroll-down). L’utilizzo delle aule virtuali verrà regolamentato dallo stesso orario di classe in uso nei plessi per evitare sovrapposizioni.

Come rammentato dalla nota MIUR dell’08/03/2020- istruzioni operative, “va rilevato come i nostri bambini e le nostre bambine patiscano abitudini di vita stravolte e l’assenza della dimensione comunitaria e relazionale del gruppo classe. Anche le più semplici forme di contatto sono da raccomandare vivamente. E ciò riguarda l’intero gruppo classe, la cui dimensione inclusiva va, per quanto possibile mantenuta, anche con riguardo agli alunni con Bisogni educativi speciali”.

Circa la valutazione degli apprendimenti e la verifica “a seconda delle piattaforme utilizzate, vi è una varietà di strumenti a disposizione. Si ricorda, peraltro che la normativa vigente (Dpr 122/2009, D.lgs 62/2017), al di là dei momenti formalizzati relativi agli scrutini e agli esami di Stato, lascia la dimensione docimologica ai docenti, senza istruire particolari protocolli che sono più fonte di tradizione che normativa”.

 

 In allegato, la comunicazione originale del DS.

Cerca

PON

PNSD

Comunicati

Visite al sito

Today618
Yesterday1249
This week618
This month7001
Total1658109

Visitor IP : 18.207.130.162 Visitor Info : Unknown - Unknown Lunedì, 06 Aprile 2020 12:31

Who Is Online

Guests : 6 guests online Members : No members online
Powered by CoalaWeb
Free business joomla templates